sabato 30 marzo 2013

Santa Sede: senza fondamento la notizia del ritorno di Benedetto XVI in Germania

Ratzinger: "Senza fondamento notizia del suo ritorno in Germania"

"La notizia non ha nessun fondamento". Con queste parole il vice direttore della sala stampa vaticana, padre Ciro Benedettini, ha smentito oggi la notizia di stampa sul possibile ritorno, in un prossimo futuro, di Benedetto XVI in Germania, lasciando l'ex monastero di clausura in Vaticano dove il Papa emerito si trasferirà tra breve da Castel Gandolfo. (Ansa)

Si resta basiti di fronte alla celerita' della sala stampa...ah...fosse stato cosi' anche in passato :-)
Comunque prendiamo atto con piacere della smentita. Di conseguenza l'articolo di Ansaldo non verra' segnalato sul blog. A chi giova pero' mettere in giro certe voci? La risposta mi pare piu' che ovvia...
Chi si e' opposto a Benedetto in questi anni e' ancora in azione e mi aspetto una decisa azione di pulizia.
R.

35 commenti:

mariateresa ha detto...

era davvero un ballon e l'hanno raccolto!
Ci sono vaticanisti che fanno i ventriloqui di certi personaggi in curia. Non dimentichiamo chi sono.

Anonimo ha detto...

Grande "vice"!!!!!!!!!

gianni

Anonimo ha detto...

Grande "vice"!!!!!!!!!

gianni

Eugenia ha detto...

Decisa opera di pulizia cara Raffaella è quello che mi aspetto anche io ma, sono molto dubbiosa su questa cosa come su molto altro. Vedremo

Luisa ha detto...

Ma non lo lasceranno mai in pace?
Vorrei dire a quei loschi personaggi, intra et extra muros vaticani, e a chi si fa loro porta parola, di vergognarsi ma per farlo dovrebbero avere una coscienza retta.

Anonimo ha detto...

Certo, Mariateresa, che per il Ballon hanno avuto una ispirata fantasia di verosimiglianza : no Montecassino (troppo benedettino e vicino a Roma), no il francese Le Barroux (troppo tradizionalista), ma il perfetto, amato, Altoetting, mariano e bavarese (lontano) quanto basta. :)

un passante ha detto...

Forse il corvo che si passa la mano tra i capelli e con l'anello episcopale è libero di volteggiare e ha colpito ancora

Anonimo ha detto...

"Non dimentichiamo chi sono"

1. Ansaldo
2. Galeazzi
3. ....

Sarebbe utile tenerne un elenco aggiornato.
Buona Pasqua, amici!

gianni

Eugenia ha detto...

Cara Luisa sta gente non ha coscenza non sa neanche cosa sia la cattiveria è la loro religione anche se portano le talari. I giornalisti sono solo porta voci di questa infinita cattiveria.

mariateresa ha detto...

magari a qualcuno, ad esempio Kung, andrebbe bene, come ho già detto, la fortezza dello Spielberg dove portarono Silvio Pellico. Solo in questo caso forse si calmerebbe la sua fissazione antibenedetto che ormai è oggetto di studio di eminenti psichiatri.
Vedrete se non si crea un combinato disposto, come dicono nei tribunali, tra i monomaniaci alla Kung e certe interessate rane dalla bocca larga.
Conto su papa Francesco per questo. Perchè se lui non vuole, questi figuri dovranno smettere di rompere i zanetti.

Eugenia ha detto...

Cara Mariateresa mi auguro di cuore che Francesco non li voglia .....

laura ha detto...

E' uno strazio e un ostillicidio! visto che non passa alcuna notizia, le inventano! Non smetteranno mai! l'unica strategia è quella di ignorarli.

Eugenia ha detto...

L'ennesima Via Crucis per Benedetto e per coloro che lo portano nel cuore e che a lui resteranno fedeli

Luisa ha detto...

Avete visto che Tornielli ha già scritto e pubblicato una biografia di Papa Bergoglio?

cc ha detto...

Ogni tanto mi parte quello che io chiamo le mie fantasie stralunate. ve l'immaginate se, per assurdo, ad essere nominato al posto di Bertone fosse don Georg?! Non so perche' ma il pensiero del (metaforico) colpo apoplettico che coglierebbe la nutrita banda bassotti di fotocopiatori di corrispondenza privata papale e indignati divulgatori di Verita' sulla curia e dintorni (altrimenti detti infami delatori), mi scatena una ilarita' incontenibile.

spina ha detto...

mai fare nomi graditi, li si brucia in partenza

cc ha detto...

COME FAI A NON IN....QUIETARTI!!!! 8 anni di pontificato trascorsi a fare i confronti tra il numero di partecipanti alle cerimonie "en plein air" durante i viaggi apostolici con quelli di Giovanni Paolo II. ed ora i confronti vengono fatti tra gli ascolti tv della via crucis presieduta l'anno scorso da Benedetto e quelli (trionfali, ça va sans dire) ottenuti da Francesco. MA VI RENDETE CONTO QUALE SACRIFICIO HA ACCETTATO DI SUBIRE IN TUTTI QUESTI ANNI BENEDETTO!!?! l'ho gia' detto in altre occasioni: come faremo a ripagarlo per un simile debito di riconoscenza? Sono certa che il Signore gli rendera' merito ma questo non toglie che il debito contratto con lui vada onorato dalla Chiesa. e' una questione di giustizia elementare. ma in una Chiesa (clero e fedeli laici) ormai decisa a riporre Benedetto nella soffitta degli oggetti ingombranti e inutili, che possibilita' c'e' di far trionfare la giustizia?

Anonimo ha detto...

cc,padre Georg non è cardinale,io mi sento in perfetta sintonia con Eugenia e condivido i suoi più che legittimi dubbi,il terzo nome lasciato in bianco da Gianni per caso inizia per S?Io auspico che francesco abbia abbastanza buon senso da tenersi Ratzinger ben stretto e che ne ascolti i preziosi consigli;ci sono strane storie che circolano in rete,da prendersi con le molle,che predicono che 'presto BXVI condurrà dal suo esilio il popolo fedele sulla retta via'...non ci credo molto,ma girano....GR2

Eugenia ha detto...

Don Georg ha già pronto un bel trasferimento magari in Germania anche lui

Biancamargherita ha detto...

A volte le smentite della Santa Sede mi lasciano da pensare!!!Ne deve nascere un caso??
Ma nessuno pensa mai che si tratta di un uomo che sta faticosamente percorrendo l'ultimo tratto della sua vita??Perché non lo lasciano in pace??
La presenza di Ratzinger è sempre stata ingombrante ma non da oggi...ripensiamo a tutta la sua vita. COOPERATORE DELLA VERITA'

cc ha detto...

Biancamargherita, nel tuo intervento c'e' gia' tutto: la domanda (perche' non lo lasciano in pace?) e la risposta (ripensiamo a tutta la sua vita. COOPERATORE DELLA VERITA').

medievale ha detto...

signore e signori abbiamo trasmesso la prima parte della tragicommedia
a puntate "l'ostracismo di Benedetto xvi".

un passante ha detto...

Ne sapete nulla? Su Gente intervista esclusiva a Sandri, Wojtyla sarà il primo santo di Francesco, la proclamazione il 20 ottobre. Visto in copertina

Anonimo ha detto...

In ogni caso già è problematico il fatto che il vescovo emerito di Roma avrà un palazzetto, quattro memores e um segretario, pur se a part time. Mentre il vescovo attuale sta in una specie di Casa del pellegrino. Si potrebbe ovviare all'inconveniente specificando il fatto che il palazzetto può servire come casa di riposo ad eventuali altri vescovi emeriti di Roma, visto che anche l'attuale ha superato la soglia dei 75 anni. Eufemia

Anonimo ha detto...

Eufemia,il vescovo di roma ha scelto sua sponte di non abitare nei palazzi vaticani e di non avere una'famiglia',e qui dò ragione a nonno,il Vaticano vuoto inquieta e poi vedrete che alla fine BXVI se ne andrà davvero via e questo mi accora assai....GR2

spina ha detto...

Finiamola di istigare, a Santa Marta ci sono tutti i confort, non è un pensionato di periferia

Anonimo ha detto...

Lo so che Santa Marta non è un ostello, ma il fatto che il vescovo emerito avrà un palazzetto, e già Politi ha parlato di costoso restauro, e il vescovo in carica no, non fa che confermare la sobrietà francescana a discapito della pompa benedettina.Mi pare un velato invito ad andarsene per non turbare il clima idilliaco. Eufemia

Anonimo ha detto...

Grazie Eufemia, allora aggiorniamo l'elenco (dei vaticanistos che si fanno e si faranno ventriloqui delle pressioni per la partenza), vediamo se ci azzecchiamo:
1. Ansaldo
2. Galeazzi
2. Politi
4. ...
Non so chi sia "S" a cui accenna GR2.
gianni

un passante ha detto...

Certo che se il destino dei papi lo devono decidere Ferrara e Politi dalle colonne dei giornali si è proprio messi bene. Almeno politi è coerente ma, ragazzi miei, quante casacche ha cambiato Ferrara? Pensare che più di una volta gli ho concesso il beneficio del dubbio, anche qui

Anonimo ha detto...

1. Ansaldo
2. Galeazzi
3. Politi
4. Ferrara
5. .....

Mettetelo nella bacheca perché si allungherà assai da qui a maggio :-)
gianni

Anonimo ha detto...

S sta forse per Socci? Secondo la rivista messicana Proceso, i gesuiti hanno pianificato la vendetta.http://www.proceso.com.mx/?p=337638
Eufemia

gemma ha detto...

S...S...SSvidercoschi ?

Anonimo ha detto...

Per Ferrara è più importante Leo Strauss che Leone XIII (o persino Leone Magno, for the matter.)

Anonimo ha detto...

S di nome fa Antonio...GR2

Anonimo ha detto...

P.S.mi è partito il messaggio,completo,svidercoschi si sta preparando per il 30 ottobre,quando il polaccco sarà fatto santo e Ratzinger sarà già molto lontano...un'ultima cosa,le suore del piccolo convento se ne sono andate 2 anni fa e subito dopo sono iniziati i lavori di ristrutturazione,possibile che nessun cardinalone sapesse il perchè,sono tutti rimasti fulminati solo l'11 febbraio?A pensare male si pecca,ma ci si prende sempre,non penso BXVI ci potrà andare;visto che i palazzi vaticani sono troppo grandi e vuoti,avrebbero potuto affittargli 2 stanze...non lo vedreno più,soprattutto in italia,relegato in qualche remoto monastero,come Celestino V.GR2