domenica 3 marzo 2013

Preti pedofili, Scicluna: “La linea dura? L’ha decisa Ratzinger”

Clicca qui per leggere il commento.

9 commenti:

gemma ha detto...

Su rete 4 hanno detto che O' Brien ha fatto ammissione di colpe

Eugenia ha detto...

Si ho sentito anche io gemma

cc ha detto...

"ci sono stati momenti in cui la mia condotta sessuale e' stata al di sotto degli standard a me richiesti come prete, arcivescovo e cardinale" e' un'ammissione da confessionale che potrebbe fare la stragrande maggioranza di preti e suore. il punto e': ha usato o no il suo potere per abusare degli allievi in seminario o i preti della sua diocesi? in poche parole li ha minacciati, nel caso di rifiuto, o "ricompensati" in caso di assenso? il tipo e' colpevole o no di abuso nell'esercizio della potestà ecclesiastica nella formazione delle coscienze? questa e' l'unica questione da dirimere e l'ammissione di o'brien non aggiunge niente a quanto si sa.

cc ha detto...

piccola osservazione. intervista a rode' al tg1. il cardinale e zavattaro in piedi uno di fronte all'altro con sullo sfondo una libreria. sulla libreria alcuni ninnoli e una fotografia al centro che ritraeva il Papa e un prelato. essendo una fotografia privata suppongo che il prelato fosse rode' (non si distingueva bene il volto) e il Papa accanto Giovanni Paolo II. curiosita': ha scelto lui di farsi riprendere in quella postazione?

Raffaella ha detto...

:-))
R.

un passante ha detto...

non basta la sua ammissione di standard al di sotto di quelli richiesti e l'accettazione delle dimissioni da parte del Papa? Se i suoi fossero peccatucci da confessionale, il suo confessore li avrebbe gia assolti e amen, no? Non avrebbe probabilmente sentito lui stesso il bisogno di andare oltre con l'ammissione pubblica. Capisco che ci sia strumentalizzazione sulla questione degli abusi, ancor di più in vista del conclave, ma non si cada nel tranello della sottovalutazione e dell'alibi della persecuzione mediatica, perchè è quella che per anni ha impedito di allontanare personaggi che per la Chiesa si sono rivelati di grande danno.

cc ha detto...

passante, per allontanare personaggi che per la chiesa si sono rivelati di grande danno ci vuole la giustizia. la giustizia e'quella cosa che si fa con accuse circostanziate di fronte ad un organo giudicante che ha a disposizione un codice di leggi e regolamenti. non viene fatta sui giornali, non viene fatta con piagnistei ne' da parte di fedeli ciechi che continuano contro ogni evidenza a difendere l'indifendibile ne' da parte di vittime in cerca di rivalse personali. essere parte offesa e' un conto, sentirsi l'incarnazione della verita' e' un altro.

Anonimo ha detto...

Scicluna ha fatto tanto ma in curia ha fatto poco :faccia pubblicamente i nomi di chi ha coperto Maciel.
I fedeli hanno diritto a sapere la verità. Basta con questa omertà mafiosa di stampo religioso.

Anonimo ha detto...

Beh, Scicluna -va detto- pur essendo un ottimo Promotore, in quanto membro della CDF pare abbia fatto pressioni per rendere l'applicazione di Summorum Pontificum meno libera e più soggetta al volere del vescovo locale.