venerdì 1 marzo 2013

Mons. Georg Gaenswein: Il Papa sta vivendo questi momenti in un clima di serenita' e di pace


Papa: p. Lombardi, passata notte serena. Ha con se' tanti libri

(ASCA) - Citta' del Vaticano, 1 mar 

''Notte serena'' per Benedetto XVI che sta vivendo in maniera ''molto distesa'' il suo periodo a Castel Gandolfo dopo aver lasciato il pontificato.
Stamane il suo segretario, mons. Georg Gaenswein ha avuto una conversazione telefonica con il portavoce Vaticano, padre Federico Lombardi. ''Il papa sta vivendo questi momenti - ha riferito - in un clima di serenita' e di pace. La serata di ieri e' trascorsa con la cena e la visione di alcuni telegiornali che ha apprezzato per la partecipazione e la buona presentazione fatta della giornata di ieri dai vari organi di stampa''.
Il papa emerito ha, quindi fatto una passeggiata serale all'interno del Palazzo apostolico nel Salone degli Svizzeri che ha una bella vista sul lago. Poi si e' ritirato per la preghiera ed il riposo''.
Stamane, invece, ha riferito padre Lombardi, ha celebrato messa alle 7 del mattino, poi ha fatto colazione. La mattinata e' passata tra la recita delle lodi e alcune letture. Tra queste, i tanti messaggi giunti da tutto il mondo''.
Il pomeriggio, invece, proseguira' dopo il pranzo, con una passeggiata nei giardini interni alla Villa Pontificia.
Il papa emerito ha portato con se' tanti libri di teologia, spiritualita' e storia. Uno di essi, ha riferito padre Lombardi, e' un volume di teologia di Hans Urs von Balthasar: ''Estetica teologica'' che Joseph Ratzinger apprezza particolarmente.

© Copyright ASCA

5 commenti:

spina ha detto...

ha sempre detto la verità lombardi in questi anni?

Anonimo ha detto...

no

Anonimo ha detto...

La lettera di ringraziamento del Coetus Internationalis Summorum Pontificum
http://www.pro-ecclesia.info/it/node/6
Alberto

Miserere ha detto...

Vedi, queste sono le cose che ogni tanto ci potrebbero far sapere: come trascorre le giornate, se sta bene, se e' sereno, ecc. Insomma, picole cose ma sicuramente importanti per noi.

Ambrosiano e cattolico ha detto...

Io continuo a ricordarlo nel rosario alle 18.45, il nostro caro Benedetto e che il Signore avveri le sue intenzioni che conosciamo sante e per il bene della Chiesa!