mercoledì 13 marzo 2013

Conclave e dossier Vatileaks: il commento di Marchese Ragona

Clicca qui per leggere l'articolo.

4 commenti:

Anonimo ha detto...

dal blog Rorate:

Il Dr. Moynihan ha scritto ieri di una conversazione con un Cardinale senza nome in un angolo di strada a Roma. Molto sobrio, quasi impaurito: "Eminenza," dissi, "ho dimenticato. ha già più di 80 anni, o no?"
"Non ne ho ancora 80," mi ha detto.
"Così domani voterà."
Lui annuì, e i suoi occhi sembravano pieni di ombre e preoccupazioni. Sono rimasto sorpreso dalla sua intensità. Sono rimasto sorpreso da tutta la conversazione. Mi ha strettola mano. "C'è qualcos'altro che posso fare?" Ho chiesto. "Pregate per noi", ha detto. "Pregate per noi". Si è voltato come se avesse bisogno di andare. "Devo andare." Ha fatto un passo, poi si è voltato di nuovo. "E' un momento pericoloso. Pregate per noi." Penso che dovremmo fare come ha chiesto.


...la conversazione del Dr. Moynihan con un cardinale anonimo fa riflettere. Con molta probabilità anche gli stessi cardinali sanno che nonostante l'articolato giuramento i pericoli ci sono!
Solo la preghiera ha la forza di contrastare i piani loschi dei nemici della Chiesa che sono dentro - come ricordava papa Benedetto... - ...dentro...il conclave!

mic ha detto...

Cara Raffa,
ti interessa questo?
http://chiesaepostconcilio.blogspot.it/2013/03/i-cardinali-elettori-celebrano-ad.html

spina ha detto...

Benedetto è stato fatto fuori per "trattare" col mondo, è evidente

Anonimo ha detto...

si, evidente nll'omelia di sodano ieri. Chissà se ce la faranno ad avere un papa gradito...