mercoledì 13 febbraio 2013

Le "concessioni" di Hans Kueng al Papa

Clicca qui.

6 commenti:

Uomo di Chiesa ha detto...

Raffaella , ho fatto una piccola riflessione , sulla rinuncia del Papa , da cattolico , ma prima ancora da uomo innamorato dal carisma di Benedetto XVI , se vorrai condividerla o se lo riterrai opportuno il link è questo

http://dottaignoranza.blogspot.it/2013/02/servo-dei-servi-di-dio.html

cc ha detto...

No hans kung non sono in grado di reggerlo. La mia cistifelea non reggerebbe. Passo

Ambrosiano e cattolico ha detto...

Io la cistifellea l'ho tolta, ma kung non lo reggo lo stesso!

Anonimo ha detto...

Che degnazione,che degnazione,ma alla sua età il problema delle donne e del sesso non dovrebbe più esserci,herr Kueng,ma zitto mai?Ho letto che nel giardino della sua casa,ha una statua che lo riproduce a grandezza naturale,tanto per capire che tipo è....GR2

gemma ha detto...

in genere leggo di tutto, ma questo tronfio integralista della sedicente modernità no

un ins.di Religione ha detto...

le solite,vecchie,stantìe manfrine dei progressisti che come tanti robotini telecomandati balbettano in continuazione e con maniacale ossessione le stesse identiche cose da decenni. Tra l'altro il "signor" Marco Politi oggi ha pubblicato sul "Fatto quotidiano" un articolo spudorato,vigliacco e vomitevole contro Benedetto XVI...non lo so,ma francamente secondo me ci potrebbero essere anche i limiti per una denuncia, e mi trattengo dal dire ciò che penso di questo "vaticanista" unicamente x carità cristiana,cultura ed educazione,cose queste che costui ha ampiamente dimostrato di non possedere!! unicamente mi consola il fatto di sapere che questi "signori",ne sono certo,avranno da Dio la ricompensa che si meritano!