venerdì 15 febbraio 2013

La memorabile lezione a braccio del Papa nel commento di Valli

Clicca qui per leggere l'articolo.

7 commenti:

Anonimo ha detto...

mi aspettavo di leggere le scuse di valli per la storia della statua pagana.

medievale ha detto...

già, anonimo, quello è stato uno degli articoli più impietosi tra i tanti che ho letto contro il nostro Papa in questi anni

cc ha detto...

C'avete fatto caso che valli, solitamente monocorde e sottotono, ultimamente ha acquisito una verve e un brio inaspettati. Mi chiedo come mai. Bah!!!

Anonimo ha detto...

Valli ha stappato una bottiglia di champagne e con lui tanti altri'modernisti'che potevano vedere il papa come il fumo agli occhi,vedrete che tifo per il papa politically correct che farà concessioni,si'aprirà'al progresso per una chiesa finalmente al passo coi tempi,quella di gallo,martini,mogavero,con la regia del celeberriomo acronimo,IL SIGNORE VINCERA'ha detto il Nostro papa,si vede che siamo vicini al redde rationem.GR2

un passante ha detto...

Pensavo avesse il buon gusto di tacere preparandosi all'esultazione per il prossimo. Forse per obblighi contrattuali devono proprio scrivere qualcosa

un passante ha detto...

Pensavo avesse il buon gusto di tacere preparandosi all'esultazione per il prossimo. Forse per obblighi contrattuali devono proprio scrivere qualcosa

laura ha detto...

Al di là di tutto, prendiamo i lbuono che ha scritto. Non è il momento di fare polemiche. Forse tutti, anche se troppo tardi, si stanno rendendo conto della grandezza del Papa e non vogliono perdere l'ultima occasione per dirGli grazie, anche se Papa Benedetto non ha mai cercato riconoscimenti e approvazioni e ha avuto sempre il coraggio di dire la verità, a qualsiasi costo.