sabato 23 febbraio 2013

Il durissimo "testamento" di Papa Ratzinger nel commento di Magister

Clicca qui per leggere l'articolo.

1 commento:

cc ha detto...

Magister e' uno dei pochi vaticanisti che hanno una conoscenza reale della Santa Sede. Riesce a raccontarla facendo ovviamente capo a delle gole profonde ma non fino al punto di aderire completamente a quanto gli viene raccontato. Mantiene sempre una visione d'insieme senza disperdersi in appendici di narrativa da sottoscala vaticano per la vanita' di far sapere di avere i giusti agganci (il peccato originale per ogni vaticanista). Fu uno dei primi, in tempi non sospetti (cioe' quando i roditori da curia non avevano ancora messo le ali e le penne da corvo) a denunciare il malcontento per il governo Bertone. Ricordo un articolo su un viaggio di Bertone a Cuba descritto ironicamente quasi fosse un vice Papa.